/widgets.js";var sz=d.getElementsByTagName(s)[0];sz.parentNode.insertBefore(z,sz)}(document,"script","zb-embed-code"));

Come proteggere la sirena antifurto da manomissioni

Potrebbe sembrare un paradosso eppure un sistema di allarme è sicuro solo se anche la sirena è al sicuro!

Il compito della sirena è quello di segnalare al vicinato e alle Forze dell’Ordine il tentativo di intrusione in modo da poter mettere in fuga il ladro, dissuadendolo dal commettere il furto.

Se la sirena dà falsi allarmi o può essere facilmente manomessa, la sua funzione di protezione è nulla.

Per questa ragione è di fondamentale importanza che chi si occuperà dell’installazione dell’impianto di allarme non sia soltanto un tecnico, ma anche una professionista con molta esperienza pratica “sul campo” e con la sensibilità necessaria per poter eseguire una corretta analisi rischio dell’area da difendere.

In linea di principio la sirena deve essere installata in un punto ben visibile dalla strada e dai vicini per poter richiamare l’attenzione, ma difficilmente accessibili dal criminale che vuole manometterla.

Per questa ragione, dove è possibile, le sirene devono essere installate ad una altezza di almeno 5 metri. Per raggiungerle sarebbe necessaria una lunga e ingombrante scala che molto probabilmente non passerebbe inosservata!

Non sempre è possibile installare le sirene in punti a vista e al tempo stesso inaccessibili.

Pensa alle sirene che devono proteggere negozi sulla strada, appartamenti al primo piano o con poggioli, terrazzi…

Cosa fare in questi casi?

Sirena anti-schiuma e anti-perforatura

Uno dei modi più semplici, economici e pratici per mettere fuori uso la sirena è spruzzarci sopra la schiuma poliuretanica.

Questa schiuma normalmente serve come isolante, per chiudere grosse fessure, riempire delle cavità o bloccare parti diverse tra loro in modo facile, veloce e definitivo!

Per applicarla basta premere una sorta di grilletto di erogazione che, attraverso un tubicino flessibile, permette di raggiungere anche le cavità un pò più profonde e quindi riempirle con la schiuma.

Il suo uso è molto diffuso e si può comprare in qualsiasi negozio di articoli per la casa e per il fai da te. Si può comprare anche su Amazon…

Come avrai capito è molto comodo anche per i ladri che lo spruzzano sulla sirena annullando la sua funzione di richiamo acustico e visivo.

L’unico modo per difendere la propria sirena è sceglierne una con tamper ottico anti schiuma e anti perforatura.

Rispetto ad altre sirene anti-schiuma che hanno solo una griglia che dovrebbe rendere più difficile l’ingresso della schiuma, le sirene più evolute hanno una scheda elettronica che rileva e segnala i tentativi di manomissione inviando un avviso al proprietario e, volendo, alle Forze dell’ordine.

Installare più sirene

Un’altra soluzione è installare più sirene. In questo modo sarà molto difficile per un ladro manomettere tutte, ma attenzione! Se ha dei complici, potrebbe non essere una “mission impossible”!

Risparmiare soldi

Come immagini le sirene più evolute e l’installazione di più sirene nello stesso sistema di allarme, hanno un costo un poco più elevato, ma potrebbe davvero valere la pena di spendere qualcosa in più se questo ci dà la garanzia che i nostri beni sono al sicuro!

Per questo è sempre meglio affidarsi ad un professionista onesto e di fiducia che possa davvero consigliare il miglior sistema di allarme in funzione delle reali esigenze di protezione.

Non sempre è necessario scegliere l’impianto più evoluto, ma è bene sapere che esiste ed è bene scegliere l’impianto efficace per le nostre esigenze individuali.

Per consigli puoi scrivermi qui nei commenti.

Consigli sicurezza casa ufficio negozio

VUOI VIVERE AL SICURO?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere consigli e informazioni utili per la tua sicurezza.

Recommended Posts

Leave a Comment

Scrivici

I nostri esperti sicurezza sono a tua disposizione. Scrivici per avere informazioni e preventivi gratuiti su misura, richiedere l'analisi rischio.

Not readable? Change text. captcha txt
antifurto falsi allarmi

Proseguendo nella navigazione del sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi la nostra Cookie Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi